Categorie
bellezza

Cellulite, attenzione ai fanghi di alga: “Possono far male”

ROMA – Fanghi di alga contro la cellulite? Allarme dei medici: “Possono fare male alla salute”. A mettere in guardia da questi fanghi, normalmente usati soprattutto in vista dell’estate e della prova costume, è la dottoressa Maria Grazia Caputo, medico estetico presso l’ambulatorio di medicina estetica dell’ospedale Fatebenefratelli di Roma.

Se, infatti, è vero che i fanghi di alga possono aiutare a combattere l’effetto a buccia d’arancia della cellulite, è pur vero che possono provocare dei fastidi alla pelle, dei veri disturbi a chi soffre di disfunzioni alla tiroide e anche alle donne in gravidanza.

“In soggetti sani questo prodotto non dovrebbe costituire un problema. Al contrario, se presenti, alcune patologie potrebbero essere esasperate. In persone con pelle sensibile e iperreattiva, infine, possono manifestarsi delle reazioni irritanti che potrebbero assumere proporzioni più rilevanti”.

Anche perché, sottolinea la dottoressa Caputo,

“la cellulite è un problema legato ad un disturbo del microcircolo e non si risolve certo con l’applicazione del fango sulla pelle. Chi ha problemi notevoli non può certo risolverli in questo modo”.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.