Autunno: come proteggere capelli e unghie con salmone, miglio e lievito

ROMA – Come le foglie: così in autunno cadono i capelli. Quindi non vi preoccupate se in questa stagione sulla spazzola o nella doccia dopo lo shampoo restano un po’ più di capelli. E’ normale.

Per cercare di rimediare a questa situazione, però, non ci sono solo (tanti) integratori, ma anche alcuni alimenti che possono aiutare, un po’ contrastando la caduta dei capelli, un po’ migliorando l’aspetto e la salute della nostra chioma, oltre che delle nostre unghie (le due cose sono legate).

Innanzitutto è fondamentale (e non solo per i capelli) mangiare frutta e verdura, ricche di vitamine. Tra le sostanze utili c’è la biotina, che si trova nel lievito, nel fegato di vitello, nel pollo e nel tacchino, nel tuorlo d’uovo, nel latte e derivati, nei legumi, nei cavolfiori e nella frutta secca.

Anche gli acidi grassi omega 3 proteggono il cuoio capelluto: si trovano nel salmone e nelle noci, ricche anche di selenio, altro nutriente fondamentale per la salute dei capelli. Tra i cereali integrali è utilissimo il miglio, ottimo da aggiungere alle minestre di riso e di verdura.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...