bellezza

Doppie punte: tutti i consigli e i rimedi per capelli sani

doppie punte rimedi

ROMA- Il sogno di tutte le donne sarebbe avere una chioma perfetta: folta, splendente e sana. C’è una fattore, poi, che rende brutte anche le chiome più belle: le doppie punte.

I fattori che le provocano sono innumerevoli e, purtroppo, c’è poco da fare: una volta che i capelli sono danneggiati è difficile ripararli e bisognerebbe ricorrere solo ad una bella sana “sforbiciata”, anche se adesso esistono in commercio molti prodotti che promettono di riparare le doppie punte.

Questa “malattia” del capello si presenta in due modi diversi: o quando la punta del capello si divide in due o tre parti (solo alcuni capelli si dividono) o quando sulla punta si notano dei puntini bianchi, in quel caso vuol dire che il capello si è spezzato. Le doppie punte sembrerebbero innocue ma purtroppo non è così. Innanzitutto è sentore di stress per i capelli, sia a causa di fattori esterni come al’uso del phon a temperature troppo elevate, della piastra o delle tinte, sia a causa di fattori interni come stress psicologico o fisico.

Per quanto riguarda i fattori esterni, l’ideale sarebbe limitare l’utilizzo degli attrezzi “infernali”, che letteralmente bruciano i nostri capelli. 
Le doppie punte non possono essere riparate. L’unico modo per liberarsene è quello di tagliarle. 
Se proprio dal parrucchiere non vogliamo andare perché adoriamo i nostri capelli lunghi, allora l’unica vera soluzione per le doppie punte è la prevenzione.

Spazzolare i capelli troppo spesso favorisce la formazione delle doppie punte, specialmente se son ancora bagnati. 
Poi ci sono le tinture e permanenti, che indeboliscono i capelli e li predispongono alle doppie punte. In questi casi va usato sempre il balsamo o la crema e vanno pettinati con cura prima del risciacquo in modo che aderisca bene.

I trattamenti termici possono disidratare i capelli e favorire così le doppie punte. Bisognerebbe usarli il meno possibile.

Gli elastici per capelli, possono provocare danni ai capelli, specialmente se non ricoperti da stoffa o altro materiale, perché tendono a strappare i capelli. Se non si spuntano i capelli ogni due o tre mesi si rischia di trovare le doppie punte non solo sulle punte ma in alto. Meglio tagliare un 3 centimetri ogni due mesi che un bel 10 centimetri dopo che sono rovinati.

Le doppie punte non sono affatto innocue e sono davvero poco belle a vedersi ma non bloccano la crescita del capello.

Per finire, l’ aspetto più importante è la salute perché se non si è in perfetta forma, i capelli ne risentiranno. Se il cuoio capelluto è disidratato, le punte dei capelli si romperanno più velocemente perché il follicolo pilifero non è abbastanza lubrificato. Anche i capelli opachi, tipici di chi segue una dieta povera di grassi, sono più vulnerabili. Quindi una buona alimentazione è la base di una belle e folta capigliatura.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.