Categorie
bellezza

Botuliono? Mai dire mai. Parola di Michelle Obama

NEW YORK – Ritocco estetico? Perché no. A sdoganare il ritocchino preferito dalle over 50 è la first lady per eccellenza, Michelle Obama. Venerdì 17 gennaio compirà 50 anni, e a chi le ha domandato se pensa, prima o poi, di cedere alle iniezioni di botulino ha risposto lasciando spazio ad ogni eventualità.

“A 50 anni non mi sento arrivata, ma mi sento come una persona in continua evoluzione”, ha confessato in un’intervista al magazine ‘People’ che sarà in edicola il giorno del suo compleanno.

“Sento che non ho il diritto di sedermi sugli allori”, afferma Michelle, spiegando di tentare spesso di immaginarsi il suo futuro. Un futuro “attivo”, come madre e come professionista. La first lady non si sottrae alle domande più frivole. “Le donne dovrebbero essere libere di fare quello che ritengono necessario per sentirsi bene”, spiega nell’intervista, aggiungendo: “Al momento non immagino che ricorrerò alla chirurgia plastica o al botox. Ma ho imparato che è meglio ‘mai dire mai’…”.    

Qualcuno legge nelle sue parole una raggiunta maturità e sicurezza, altri una certa inquietudine. Mentre i giornali scandalistici insistono nel riportare voci su una presunta crisi matrimoniale col presidente. Voci non confermate né riprese da nessuno dei principali media Usa, ma alimentate dalla permanenza prolungata alle Hawaii di Michelle, ospite della star tv e amica di famiglia Oprah Winfrey.  

Il National Enquirer, tabloid scandalistico in vendita nei supermercati, quindi da prendere con le molle, parla addirittura di letti separati alla Casa Bianca e di una first lady imbufalita per aver scoperto alcune presunte ‘scappatelle’ del marito, con litigate a non finire proprio nel corso delle vacanze hawaiane. Ma siamo per ora al gossip più puro, al pettegolezzo più sfrenato, cavalcato da personaggi come il famoso commentatore radiofonico Rush Limbaugh (ultraconservatore e noto per le sue provocazioni) che durante il suo show ha ironizzato:

“Ma perché Obama non mette le corna a Michelle? Perché noi non possiamo avere uno scandalo tipo Hollande? Meritiamo di più del ‘bridgegate’ di Christie”.

Intanto a Washington fervono i preparativi per la grande festa a sorpresa in onore di Michelle, sabato sera. Con la first lady che dovrebbe rientrare a Washington poche ore prima. I preparativi per celebrare il traguardo del mezzo secolo sono ‘top secret’. Ciò che trapela è che gli ospiti sono stati invitati a venire “a stomaco pieno e con scarpe comode”: “L’unica cosa che possiamo dire è che ci sarà sicuramente da muoversi e da ballare”, dicono alla Casa Bianca. Alcuni rumors parlano della presenza di star della musica del calibro di Byoncè e del marito Jay Z, amici degli Obama.

(Nella foto Lapresse, Michelle Obama)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.