Categorie
bellezza

Latte, cereali, mandorle e tè per una bocca sana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ROMA – Non solo latte e formaggi, ma anche cereali integrali, frutta secca, uova e pesce, agrumi e persino tè nero: provare ad avere una bocca sana partendo dalla tavola è più semplice e vario di quanto si pensi.

Se degli effetti benefici di latte e i latticini si sapeva già che, grazie al calcio e alla caseina, riducono il rischio di carie e fortificano lo smalto, forse non molti sapevano che anche i frutti e le verdure contenenti vitamina C, come agrumi, kiwi, fragole o peperoni, aiutano la bocca, proteggendo i tessuti di supporto dei denti.

Discorso simile per la frutta secca: in pochi sanno che, necessitando di una lunga masticazione, ha gli stessi effetti positivi delle gomme da masticare (senza zucchero, ovviamente). Masticando a lungo si produce una secrezione salivare che protegge la salute dei denti.

E se i cereali integrali riducono l’assorbimento degli zuccheri contenuti in altri cibi, la vera novità è il tè nero, che aumenta la concentrazione di fluoro nella placca. Attenti, però, quando lo bevete: dovete subito lavarvi i denti per evitare che ne macchi lo smalto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.