Categorie
attualità

Australia: entra in casa di lui e lo “costringe” al sesso orale

SIDNEY – Sui giornali australiani gira questa notizia: una donna australiana è stata arrestata con l’accusa di aver fatto irruzione nella casa di un uomo per poi costringerlo a “subire” un rapporto orale.

La protagonista della vicenda è Rebecca Helen Elder, 39enne di Adelaide, si è dichiarata non colpevole davanti alla Corte Distrettuale. Eppure, secondo i documenti, la donna si sarebbe introdotta nella casa dell’uomo obbligandolo a subire un rapporto orale senza il suo consenso. Il giudice Wayne Chivell ha disposto una custodia cautelare con cauzione, in attesa dell’appello che si terrà il mese prossimo.

Anche da questo si vede che siamo agli antipodi con l’Australia, e non solo geograficamente: da noi, solitamente, sono gli uomini che stuprano le donne…

Lady V

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.