E se un gruppo di giovani artiste-attiviste protestasse come le Pussy Riot in Italia?