Categorie
attualità

Femen manifestano a Kiev contro gli stupri

KIEV (UCRAINA) – Le Femen tornano a colpire con una delle loro iniziative. Dopo le recenti contestazioni a Putin, le note femministe ucraine hanno manifestato davanti alla Procura generale di Kiev con scritte del tipo: “Morte agli stupratori” o “Il Paese vuole vendetta”.

Recentemente, in Ucraina Oksana Makar è stata violentata, torturata e bruciata viva e questa storia ha sconvolto l’intero Paese: l’obiettivo dichiarato delle Femen era dunque quello di sensibilizzare l’opinione su queste tematiche. Sarebbero infatti migliaia le donne violentate in Ucraina ogni giorno, con scarsissima protezione da parte della polizia e alcuna garanzia giuridica sulle pene da infliggere agli stupratori.

A seguire una foto della manifestazione che si è svolta davanti alla Procura di Kiev (foto Ap/LaPresse)

Femen a Kiev

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.