Categorie
attualità

Da Bologna un appello: “Non chiudeteci i cinema!”

BOLOGNA – Sulla bacheca della pagina facebook di Ladyblitz è stato postato questo appello:

Mercoledì 11 aprile alle 9.30 si è tenuta presso la sede della Provincia (Palazzo Malvezzi, via Zamboni 22) un Tavolo di Salvaguardia con oggetto lo stato di crisi dell’azienda che gestisce i cinema Odeon, Rialto Studio, Roma d’Essai, Europa e Jolly.

C’è stato un presidio davanti a Palazzo Malvezzi a sostegno di queste sale cinematografiche che hanno già subìto una riduzione degli spettacoli e due delle quali (Jolly ed Europa) sono a rischio di chiusura. Queste misure mettono in pericolo la continuità e la pluralità dell’offerta culturale nel centro cittadino con una perdita di occasioni di socialità per anziani, giovani e per tutti coloro che vogliono una città viva e culturalmente ricca. Questa contrazione di attività si ripercuote sui lavoratori già in cassa integrazione dal primo di febbraio.

La paventata chiusura delle sale Europa e Jolly, come previsto dal piano di ristrutturazione aziendale, porterebbe l’innalzamento delle percentuali di cassa integrazione a livelli economicamente insostenibili per alcuni, e al rischio di licenziamento per altri. Sulla pagina web di Radio Città del Capo troverete un approfondimento. Cliccando in fondo alla notizia si può ascoltare l’ultimo brano dell’intervista di 5 minuti andata in onda in diretta giovedì 5 aprile sera. http://radio.rcdc.it/archives/cinema-a-rischio-chiusura-mercoledi-11-aprile-tavolo-in-provincia-98160/ Abbiamo anche aperto un blog dove contiamo di tenervi aggiornati http://schermovuoto.wordpress.com/ Ringraziandovi sin d’ora per la vostra solidarietà. Fate girare l’invito!

Le lavoratrici e i lavoratori dei cinema Odeon, Rialto, Roma, Jolly e Europa

http://www.petizioni24.com/evitiamo_la_chiusura_dei_cinema_a_bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.