Vivere più a lungo mangiando piselli e gorgonzola

Vivere più a lungo mangiando piselli e gorgonzola

TEL AVIV – Piselli, mais, soia e gorgonzola allungano la vita. Tutto merito della sperimidina, un composto che, secondo quanto rivela uno studio del Weizmann Institute di Israele, è in grado di prevenire diverse malattie, compreso il cancro, il morbo di Alzheimer e quello di Parkinson. 

I ricercatori israeliani hanno scoperto che la spermidina inverte il ritmo circadiano del corpo, rendendo le persone “più giovani” e meno inclini a sviluppare malattie legate all’età.

La spermidina è un composto che fa parte della famiglia delle poliammine, presenti in tutte le cellule viventi. Bassi livelli di queste poliammine rallentano i ritmi circadiani. Le poliammine sono derivate da fonti alimentari e vengono sintetizzate dalle cellule del corpo.

Sono responsabili della regolazione di processi cellulari fondamentali, come la crescita e la proliferazione cellulare.

I ricercatori hanno ipotizzato che le poliammine possano anche svolgere un ruolo importante nella biologia circadiana. Così hanno deciso di testare la loro ipotesi sui topi.

 

Le cavie sono state trattati con un farmaco che inibisce la sintesi delle poliammine, rallentando l’orologio circadiano di circa undici minuti, rispetto ai topi che non hanno ricevuto alcun trattamento. Al contrario, nei topolini che hanno bevuto acqua arricchita con la spermidina avevano orologi biologici che correvano circa otto minuti più veloce rispetto ai topi non trattati. Queste “alterazioni” dei ritmi circadiani sono legati a una varietà di benefici.

 

Potrebbero interessarti anche...