Verruche, escrescenze della pelle dovute al Papilloma virus. Come evitarle

ROMA – Verruche: il nome non è bello, l’oggetto in questione ancor meno. Ma le verruche vengono. Per questo è utile sapere alcuni accorgimenti per evitarle. Innanzitutto bisogna sapere che si tratta di escrescenze carnose di colore bianco-grigio o rosa-marrone, che si sviluppano dopo che si contrae un’infezione da Papilloma virus umano. Questo virus stimola la proliferazione delle cellule della pelle, formando, appunto le verruche.

Le verruche si sviluppano soprattutto nelle persone con le difese immunitarie basse: quando il virus Hpv (cioè il Papilloma virus umano) penetra nella pelle, se il soggetto ha un sistema immunitario forte viene respinto, ma se invece la persona non ha alte difese immunitarie questo virus produce, appunto, le verruche. Proprio per questo motivo le verruche sono più comuni nei bambini e nelle persone con malattie che compromettono il sistema immunitario, come l’Aids.

La trasmissione avviene dalle persone che hanno già queste verruche. E una volta che ci si ritrova con una verruca non è facile mandarla via. In generale il trattamento consigliato è a base di cheratinolitici. Altrimenti si possono seguire terapie che usano il laser, il freddo o il caldo per distruggerle, come la crioterapia (che usa l’azoto liquido), la diatermocoagulazione (che si serve della corrente ad alta frequenza) e la laserterapia (Attraverso l’uso di specifici laser).

Per evitarle, però, è importante evitare di camminare scalzi in palestre o piscine, di condividere asciugamani o ciabatte e di lavarsi bene le mani.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...