Categorie
Salute

Uova, 5 consigli per cucinarle in modo salutare

Le uova sono un alimento economico ma molto nutriente.

Non a caso fanno parte dei regimi alimentari di moltissime cucine.

Pur non avendo molte calorie sono una fonte di proteine, vitamine
minerali, grassi sani.

Sono inoltre una fonte di biotina, nutriente utilizzato nel metabolismo dei grassi e dello zucchero. 

Mangiarle cucinate distrugge eventuali batteri pericolosi, rendendole più sicuri da consumare. 

Ma la cottura rende anche alcuni nutrienti più digeribili.

Nelle uova crude i grandi composti proteici sono separati l’uno dall’altro e rannicchiati in strutture complesse e contorte.

Quando le proteine ​​sono cotte, il calore rompe i legami deboli che le mantengono in forma.

Ma non tutte le cotture sono uguali, quelle troppo elevate possono ridurre i nutrienti delle uova.

Inoltre, quando si utilizzano temperature elevate il colesterolo in esse contenuto può ossidarsi e produrre composti ossisteroli, che sono stati collegati ad un aumentato rischio di malattie cardiache.

Un consumo moderato di uova fino a no al giorno non si associa a rischio cardiovascolare.

Ad assolvere il tanto bistrattato alimento è stato un lavoro pubblicato sul British Medical Journal e condotto da Jean-Philippe Drouin-Chartier, epidemiologo della prestigiosa Harvard T H Chan School of Public Health, di Boston insieme a colleghi canadesi.

Come cucinare le uova in modo sano.

Ecco una serie di consigli per come cucinare le uova in modo sano, suggeriti dal sito Healthline.

Cucinale in modo che non diventino troppo caloriche o grasse, per esempio in camicia o bollite.

Mangiare in abbinamento alla verdura fresca.

Se non puoi fare a meno della frittura e utilizzi olio extra vergine di oliva quello di cocco, usa rispettivamente temperature inferiori a 210 ° C e 177 ° C.

Scegli uova di qualità. Conta la dieta delle galline e anche come vengono allevate.

Più a lungo e più caldo cucini le tue uova, più nutrienti potresti perdere.