Tumori della pelle, gli uomini sono più a rischio rispetto alle donne

MIAMI – Tumori alla pelle e melanomi colpiscono più gli uomini delle donne: l’allarme arriva dai dermatologi americani che si sono appena riuniti al congresso annuale  dell’American Academy of Dermatology (Aad).

Se le donne sono più soggette alle rughe del viso, spiegano gli esperti, il primo segnale di invecchiamento della pelle maschile è la diminuzione dei volumi, cioè l’assottigliamento del viso.

La pelle degli uomini perde prima il sostegno del grasso sottocutaneo perché è più sottile rispetto a quella delle donne. Il viso si scava prima. Inoltre gli uomini si prendono meno cura delle donne della loro pelle, e questo li espone di più ai tumori cutanei.

I dermatologi americani sottolineano che se gli uomini seguissero le regole base della bellezza (quindi, uso di creme idratanti, latte detergente per la pulizia del viso e creme con fattore protettivo quando ci si espone al sole) andrebbero meno dal chirurgo estetico ma soprattutto avrebbero meno probabilità di ammalarsi di melanoma.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...