Usa: hai il tumore e sei povero? Niente cure sperimentali per te

Usa: hai il tumore e sei povero? Niente cure sperimentali per te

CHICAGO – Sei povero? Poco importa che tu abbia un tumore: le cure sperimentali non sono per te. Che spesso negli Stati Uniti avvenga così lo dice uno studio condotto dallo Swog Statistical Center di Seattle e reso noto in occasione del congresso Asco (American Society of Clinical Oncology) di Chicago.

Secondo lo studio, i malati in condizioni economiche più svantaggiate hanno una probabilità quasi dimezzata di essere reclutati negli studi clinici che sperimentano l’efficacia di nuovi farmaci. Così i poveri rischiano di restare ai margini della ricerca scientifica. “Con minori possibilità rispetto ai ricchi di beneficiare, come pure di contribuire, al progresso della medicina”.

I pazienti con un reddito annuo inferiore a 50mila dollari hanno circa il 30% in meno di possibilità di essere arruolati dagli sperimentatori. Le chance crollano poi per i malati con un reddito annuo inferiore a 20mila dollari: in questi casi le probabilità di accedere ai trattamenti sperimentali sono il 44% in meno rispetto ai malati con un reddito superiore ai 20mila dollari.

Tra i possibili motivi di questa apparente discriminazione ci sono costi diretti, come la compartecipazione alle spese o all’assicurazione, ed indiretti, come l’impossibilità, per i malati poveri, di perdere giorni di lavoro per andare in clinica a curarsi.

Potrebbero interessarti anche...