Categorie
Salute

Tumore al seno, diagnosi senza radiazioni con il reggiseno Bse

ROMA – Capire che si ha un tumore al seno quando è ancora ad uno stadio iniziale, quindi guaribile. E capirlo grazie ad un reggiseno. Sembra fantascienza ma sarà presto possibile: dal 2013.

A rendere possibile tutto questo è il Bse, Breast Self Exam (auto esame della mammella) inventato dai ricercatori di First Warning System.

Si tratta di un reggiseno simile a quelli sportivi che, grazie a dei sensori presenti nelle coppe, riesce a rilevare le differenze di temperatura nelle diverse zone del seno e a selezionare quelle che possono indicare la presenza di un tumore.

Una volta indossato, il reggiseno Bse riesce a monitorare costantemente le condizioni di salute della donna, rilevando ogni minima variazione di temperatura dovuta all’aumento del flusso sanguigno in caso di cancro.

Merito di una speciale “impronta termica” che permette di diagnosticare il tumore anni prima che questo possa essere rilevato da una mammografia tradizionale o da una risonanza magnetica nucleare. E quindi permette la diagnosi del cancro senzaesporre la donna alle radiazioni. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.