Bere anche solo 3 tazze di caffè in gravidanza può avere effetti sul bebè

Bere anche solo 3 tazze di caffè in gravidanza può avere effetti sul bebè

12 Luglio 2022 - di Silvia

Bere solo tre tazze di caffè al giorno durante la gravidanza può influire sulla capacità successiva del bambino di gattonare o camminare a 12 mesi. Lo evidenzia uno studio pubblicato su Early Human Development. I ricercatori dell’Università di Hokkaido in Giappone affermano che i bambini nati da madri che consumano questa quantità di caffè al giorno hanno un rischio aumentato di 1,11 volte di ritardi dello sviluppo motorio a un anno.

Per lo studio il team ha analizzato i dati di 87.106 madri in uno studio nazionale in Giappone. I dati includevano il consumo di caffeina delle madri durante la gravidanza, così come le capacità motorie del bambino a sei e 12 mesi di età. L’analisi ha rivelato che i bambini nati da madri che consumavano più di 300 mg di caffeina al giorno avevano un rischio inferiore di ritardi dello sviluppo a sei mesi. Tuttavia, entro 12 mesi, avevano un rischio aumentato di 1,11 volte di ritardi dello sviluppo motorio.

“I risultati di questo studio hanno mostrato che gli effetti avversi dell’assunzione materna di caffeina durante la gravidanza sullo sviluppo dei bambini sono stati osservati raramente a 6 mesi e che è stata osservata un’associazione rispetto alla riduzione del rischio di ritardi dello sviluppo”, ha spiegato il team di ricercatori. “Nel modello elaborato, l’assunzione materna di caffeina era associata a un minor rischio di ritardo dello sviluppo, con comunicazione, funzione motoria grossolana, funzione motoria fine e risoluzione dei problemi. Tuttavia, a 12 mesi di età, tutte le associazioni con il rischio più basso osservato a 6 mesi di età sono scomparse.

Sebbene il motivo del collegamento rimanga poco chiaro, i ricercatori sperano che i risultati incoraggino le donne in gravidanza a limitare il consumo di caffeina. “Ulteriori studi saranno importanti per indagare se il ritardo nello sviluppo motorio lordo a 12 mesi causato dall’esposizione alla caffeina abbia un impatto sui risultati con l’aumentare dell’età”, hanno concluso. Fonte: Daily Mail. Foto di roobertoo da Pixabay.

Tags