Categorie
Salute

Stress? Ansia? Combatterli in 5 mosse

MILANO – Stress? Ansia? Combatterli in 5 mosse. L’ansia e lo stress sono i nemici numero uno per chiunque voglia vivere una vita serena: provocano mal di testa, mal di stomaco, battito accelerato e malessere psico-fisico. Lo stress, inoltre, può colpire davvero tutti. Ma c’è un modo per combatterlo. Innanzitutto, limita il caffè e mangia pesce. Sono alcuni dei consigli della nutrizionista Shona Wilkinson. In un dettagliato articolo del MailOnline la nutrizionista suggerisce come fare per combattere l’ansia e lo stress, spiegando che in realtà, anche se i due termini sono spesso usati come sinonimi, si tratta di due cose molto diverse: lo stress è la risposta del nostro organismo a qualcosa che viene visto come una minaccia, mentre l’ansia è la reazione a questa situazione. Spiega Wilkinson:

“L’ansia è caratterizzata da impazienza, scarsa concentrazione, irritabilità, tensione e incapacità di riposarsi. Se si protrae nel tempo si possono avere dei problemi. Sintomi correlati sono ma bocca asciutta, un senso di affaticamento, sudorazione eccessiva e mal di testa.

  1. CAFFEINA – La caffeina è uno stimolante che sveglia il corpo attivando gli ormoni dello stress. Quindi fa sentire ancora più stressati. Tè e caffè si comportano poi come le droghe, dando dipendenza. Se poi si aggiunge lo zucchero, l’effetto sarà ancora peggiore: finché dura l’effetto si sta bene, o quanto meno ci si sente bene, ma quando l’effetto smette si è ko. Quindi il primo consiglio è di evitare la caffeina, magari sostituendo il caffè con quello decaffeinato o quello d’orzo.
  2. IMPARA COSA E’ IMPORTANTE – Se si sentono arrivare i sintomi dello stress meglio correre subito ai ripari. Impara a dire no, stabilisci una scaletta delle cose da fare e parti dall’inizio, ma se non riesci a fare tutto non sentirti in colpa.
  3. AUMENTA LA SEROTONINA – Nota anche come l’ormone del benessere, la serotonina aiuta a sentirsi meglio. Si ricava dal tritofano, sostanza presente nel pesce, nelle banane, nei datteri, nella soia, nelle mandorle e nelle noci. L’ideale è combinare questi alimenti con carboidrati integrali come riso nero, avena o orzo.
  4. REGOLA LO ZUCCHERO – Mantenere stabili i propri livelli di zucchero nel sangue è fondamentale. Per questo motivo è importante fare spesso piccoli pasti, in modo che la glicemia non abbia picchi né verso il basso né verso l’alto. L’ideale, quindi, sono spuntini anche a base di proteine ogni tre ore. Qualche consiglio: una manciata di mandorle, un uovo sodo, una scatoletta di tonno e del riso nero.
  5. MANGIA PIU’ PESCE – Infine, il consiglio che vale per la salute in generale: sì al pesce, soprattutto quello ricco di acidi grassi omega 3. Sono il cibo del cervello, oltre che della nostra pelle.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.