Sport, sedentarietà peggio di obesità. Ma bastano 20 minuti

Sport, sedentarietà peggio di obesità. Ma bastano 20 minuti

LONDRA – La sedentarietà uccide più dell’obesità. Ma bastano venti minuti di attività fisica al giorno per abbassare il rischio di malattie cardiovascolari e tumore. A dirlo è uno studio dell’Università di Cambridge pubblicato  sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition.

I ricercatori hanno passato in rassegna i dati relativi a 334.161 volontari che hanno partecipato allo European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition Study (Epic) e hanno scoperto che la maggiore riduzione del rischio di morte prematura si evidenziava tra le persone che svolgevano una qualche attività fisica oltre al lavoro.

In particolare gli scienziati hanno scoperto che bastano venti minuti di camminata veloce ogni giorno, che bruciano circa cento calorie, per ridurre il rischio di morte prematura del 20-30%.

In una seconda parte della ricerca, utilizzando i dati disponibili più recenti sulle morti in Europa, i ricercatori hanno fatto delle proiezioni, attribuendo 337mila dei 9,2 milioni di decessi all’obesità e ben 676mila a problematiche legate alla mancata attività fisica.

 

Potrebbero interessarti anche...