Proteine della soia contro gli accumuli di grasso

NEW YORK – La soia può aiutare a ridurre l’accumulo di grasso nelle persone obese. Lo ha scoperto un’equipe di ricercatori dell’Università dell’Illinois, negli Stati Uniti.

La soia in particolare è utile contro le malattie del fegato grasso, che possono portare anche all’insufficienza epatica. Nelle persone obese, infatti, il trasporto di grasso dal tessuto adiposo al fegato, dove viene metabolizzato, può essere rallentato a tal punto che il fegato diventa una specie di discarica per il grasso in eccesso. Il rischio dell’accumulo di grasso nel fegato è che la funzione degli organi vitali venga compromessa.

L’assunzione aggiuntiva di proteine di soia è in grado di alleviare lo stress che in questi casi viene esercitato sul fegato, ripristinando il metabolismo dei grassi nel fegato. Negli esperimenti condotti sulle cavie i topi obesi nutriti con la soia hanno mostrato una riduzione del 20 per cento dei trigliceridi nel fegato.

 

Potrebbero interessarti anche...