Categorie
Salute

Vuoi rimanere incinta? Non dimenticare di camminare

ROMA – Vuoi rimanere incinta? Non dimenticare di camminare. Rimanere sedute sulle poltrone non sembra essere la strada giusta verso il concepimento. Al contrario, muoversi potrebbe favorirlo. Lo suggerisce una ricerca pubblicata sulla rivista Human Reproduction da esperti della University of Massachusetts a Amherst.

Lo studio ha coinvolto 1214 donne di 18-40 anni che avevano avuto in passato un aborto spontaneo; si è visto che coloro che camminavano per tratti della durata di 10 minuti una o più volte al giorno presentavano maggiori chance di restare incinte, specie se sovrappeso o obese.

“Gli stili di vita hanno un impatto rilevante sulle chance di concepire poiché possono indurre un effetto a livello molecolare – afferma Brian Whitcomb, coordinatore dello studio. Ciò che mangiamo e che facciamo sono fattori modificabili che possiamo cambiare in prima persona per ‘dare forma’ alla nostra salute. Questa ricerca è importante perché dà informazioni su ciò su cui le persone possono effettivamente lavorare da soli”.

L’esercizio fisico può anche rendere il travaglio più corto (fino a 50 minuti) e tranquillo. E’ quanto emerso nelle scorse settimane da uno studio guidato dall’Università Politecnica di Madrid, pubblicato sulla rivista European Journal of Obstetrics & Gynecology and Reproductive Biology.

Gli studiosi hanno spiegato che le donne che sono fisicamente in forma hanno muscoli più forti che le aiutano a sostenere il percorso che porta al parto, in particolare nella fase di spinta, per questo sperano che i risultati incoraggino a non temere l’esercizio fisico durante la gestazione tenuto conto anche del fatto che è fondamentale per prevenire complicazioni potenzialmente pericolose durante il travaglio.