Categorie
Salute

Psoriasi e estate: 6 consigli dei dermatologi

Psoriasi: con l’arrivo dell’estate chi ne soffre sa che il sole sarà d’aiuto, perché rende la pelle più morbida e porta solitamente ad un riassorbimento delle macchie. Ma l’arrivo della bella stagione può comportare disagi psicologici per i pazienti affetti da forme più severe di psoriasi, che tendono a nascondere le placche e le lesioni con indumenti coprenti anche quando le temperature sono alte. E per qualcuno questo comporta anche segnali di depressione.

I dermatologi della Sidemast, la Società italiana di dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle malattie sessualmente trasmesse, ha stilato un elenco di alcuni consigli che possono aiutare a ridurre al minimo i disagi e i rischi per chi soffre di psoriasi durante l’estate.

  1. PROTEZIONE SOLARE – L’esposizione al sole fa sicuramente bene a chi soffre di questa malattia della pelle, ma necessita comunque delle dovute precauzioni. Bisogna esporsi al sole gradualmente e con creme con un fattore protettivo adeguato, e la loro applicazione (come per tutti) va rinnovata ogni due ore. Scottature e ustioni possono riattivare la psoriasi e generare nuove placche, quindi è importante limitare il rischio, evitando lunghe esposizioni, soprattutto nelle ore più calde della giornata. Inoltre bisogna ricordare che alcuni farmaci possono essere fotosensibilizzanti, cioè aumentano la sensibilità ai raggi solari.
  2. CONTINUARE LE TERAPIE – Spesso si tende ad interrompere le cure durante l’estate. Ma questo può essere fatto solo in accordo con il proprio dermatologo.
  3. LIMITARE GLI ALCOLICI – Il consumo eccessivo di alcolici può portare ad un peggioramento della malattia, aumentando i sintomi come bruciori, prurito e squame della pelle. Molto meglio bere tanta acqua e, tutt’al più, bevande con aggiunta di sali minerali e vitamine.
  4. SUDORE – Se eccessivo può portare ad un peggioramento della psoriasi. Quindi si consiglia di optare per abiti leggeri in fibra naturale che limitino il sudore ed evitare indumenti troppo a contatto con la pelle.
  5. DEPILAZIONE – Va fatta con delicatezza. La ceretta e gli epilatori a pinzette possono essere usati solo se non ci sono macchie. Anche con il rasoio bisogna essere delicati. E la pelle deve sempre essere mantenuta idratata.
  6. ATTENZIONE ALL’ARIA CONDIZIONATA – Secca la pelle, che invece deve sempre essere mantenuta idratata. Per lo stesso discorso bisognerebbe evitare di lavarsi eccessivamente, anche se con il caldo la tendenza può essere quella. In ogni caso, bisogna sempre applicare detergenti neutri e poi una crema idratante ad hoc dopo ogni doccia o bagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.