Categorie
Salute

Pressione alta: 7 alimenti che aiutano la circolazione del sangue

ROMA – La pressione alta è un problema causato da molti fattori come sedentarietà, cattiva alimentazione, obesità e fumo. Avere problemi di circolazione sanguigna può essere molto pericoloso in quanto può portare a sintomi spiacevoli o malattie gravi. Sebbene in caso di pressione alta sia giusto, se consigliato dal medico, agire anche con i farmaci, mangiare determinati alimenti può migliorare il flusso del sangue. Vediamo allora 7 cibi che migliorano la pressione e contrastano l’ipertensione.

Cipolla: Alimenti ricchi di fibre di qualità, le cipolle regolarizzano l’intestino e forniscono vitamine e sali minerali. Sono anche ricche di inulina, una fibra solubile nell’acqua che promuove il benessere dell’intestino. Altamente diuretiche, le cipolle abbassano la pressione del sangue e aiutano le arterie e le vene a dilatarsi quando aumenta il flusso sanguigno. In uno studio di 30 giorni condotto su 23 uomini, l’assunzione di 4,3 grammi di estratto di cipolla ha migliorato significativamente la circolazione del sangue e la dilatazione delle arterie dopo i pasti.

Mele: ricchissime di fibre, le mele sono perfette per tenere sotto controllo colesterolo e glicemia. Rinforzano le difese immunitarie e sono ricche di vitamine, oltre al fatto che sono povere di calorie e hanno un eccellente potere saziante. Non solo: grazie al potassio questo frutto permette di tenere sotto controllo la pressione e regolare la diuresi, combattendo la ritenzione di liquidi.

Cannella: tra le numerose proprietà benefiche, è in grado anche di aumentare il flusso sanguigno. La ricerca dimostra che la cannella può ridurre efficacemente la pressione arteriosa nell’essere umano andando a rilassare i vasi sanguigni. Ciò migliora la circolazione e contribuisce a mantenere il cuore sano. In uno studio condotto su 59 persone con diabete di tipo 2, 1.200 mg di cannella al giorno hanno ridotto la pressione sanguigna sistolica in media di 3,4 mmHg dopo 12 settimane.

Verdure a foglie verdi: spinaci, cavoli, bietola e tutte le verdure a foglie verdi sono ricche di nitrati, che il corpo converte in ossido nitrico, un potente vasodilatatore. Mangiare cibi ricchi di nitrati può aiutare a migliorare la circolazione poiché favorisce una naturale dilatazione dei vasi sanguigni permettendo al sangue di fluire più facilmente.

Aglio: vero e proprio cibo benefico, l’aglio ha anche la capacità di migliorare la circolazione sanguigna. Gli studi suggeriscono che alcuni composti solfoganici dell’aglio contribuiscono ad aumentare il flusso sanguigno ai tessuti e abbassare la pressione alta rilassando i vasi sanguigni. Le diete ad alto contenuto di aglio sono associate a una migliore vasodilatazione flusso-mediata (FMD), un indicatore dell’efficienza del flusso sanguigno.

Barbabietola: come le verdure a foglie verdi anche la barbabietola è ricca di nitrati, che il corpo converte in ossido nitrico. L’ossido nitrico rilassa i vasi sanguigni e accresce il flusso di sangue al tessuto muscolare. Il succo di barbabietola è in grado di aumentare i livelli di ossido nitrico e a migliorare l’apporto di ossigeno al tessuto muscolare stimolando la circolazione sanguigna.

Pomodori: I pomodori possono aiutare a ridurre l’attività dell’enzima convertitore dell’angiotensina (ACE), che provoca il restringimento dei vasi sanguigni per controllare la pressione arteriosa. La ricerca ha rilevato che l’estratto di pomodoro funziona in modo simile ai farmaci che inibiscono l’ACE, aprendo i vasi sanguigni e favorendo il flusso di sangue.