Mamme attente: gli ftalati favoriscono l’obesità infantile

Mamme, attente a dove mettono le mani – e la bocca – i vostri bambini: uno dei nemici della loro salute è molto più vicino di quanto si possa immaginare, in giocattoli e altri oggetti di plastica che contengono ftalati.

I ricercatori del Mount Sinai Medical Center di New York hanno infatti scoperto che l’esposizione a sostanze chimiche presenti in moltissimi prodotti per la cura personale, ma anche in tanti oggetti contenenti pvc, possono contribuire allo sviluppo dell’obesità infantile.

Gli studiosi hanno trovato un’associazione tra l’esposizione al gruppo chimico degli ftalati e l’obesità nei bambini piccoli. La colpa sarebbe nel fatto che gli ftalati danneggiano il sistema endocrino, arrivando ad attaccare l’equilibrio ormonale del corpo.

E se mancanza di attività fisica e cattiva alimentazione sono abitudini che si possono contrastare, la presenza degli ftalati è molto più insidiosa. Queste sostanze chimiche artificiali si trovano infatti in moltissimi rivestimenti plastici delle superfici e nei materiali di lavorazione degli alimenti, nei dispositivi medici e nei prodotti per la cura personale come creme, cosmetici e profumi.

 

 

Potrebbero interessarti anche...