Pancia e grasso addominale, cibi e integratori naturali che fanno bruciare di più

Pancia e grasso addominale: 4 snack per sconfiggerlo

ROMA – Per perdere peso, è necessario bruciare più calorie di quelle ingerite. L’alimentazione risulta quindi fondamentale per per ridurre il grasso soprattutto se localizzato sulla pancia. La natura ci offre molti cibi che aiutano a bruciare più calorie e aumentare il metabolismo riducendo anche il senso di fame. Tuttavia, è bene specificare che per bruciare i grassi non si può fare affidamento solo su singoli alimenti o integratori, ma è necessario ridurre l’apporto calorico totale e aumentare i livelli di attività fisica. Quando già si è adottata una dieta e uno stile di vita salutare, alcuni alimenti e integratori possono contribuire a perdere peso sulla pancia aiutando a bruciare di più. Vediamo quelli la cui efficacia è stata provata scientificamente.

Proteine: le proteine aiutano a perdere grasso sulla pancia in diversi modi. Per esempio, inserirle nella dieta quotidiana aiuta a farci sentire più sazi più a lungo. Mangiare proteine ​​aiuta anche a velocizzare il metabolismo, permettendo al corpo di bruciare i grassi in modo più efficiente. Alcuni alimenti ad alto contenuto proteico contengono meno calorie rispetto agli alimenti ad alto contenuto di carboidrati. Ad esempio, 120 grammi di spaghetti cotti e semplici contiene 196 calorie e 7,19 g di proteine . Al contrario, due grandi uova sode contengono 155 calorie e 12,58 g di proteine. Una revisione del 2012 ha suggerito che dopo aver perso peso, adottare una dieta a basso contenuto proteico aumenta il rischio di recuperare peso perso. Per aumentare la perdita di peso soprattutto sulla pancia molte fonti raccomandano un consumo giornaliero di 1-2 g di proteine ​​per chilogrammo di peso corporeo. Per massimizzare la perdita di peso, si dovrebbero preferire proteine ​​a basso contenuto calorico, come carne bianca magra, pesce e proteine ​​vegetali.

Polifenoli: i polifenoli sono un gruppo di sostanze chimiche presenti in molti alimenti, in particolare frutta e verdura. Alcune ricerche suggeriscono che i cibi ricchi di polifenoli possono favorire la perdita di peso. Uno studio del 2011 ha rilevato che una dieta ricca di polifenoli può interagire con i batteri intestinali per supportare la perdita di grasso addominale, soprattutto se associata a una dieta a basso contenuto di probiotici. Altri studi su specifici cibi ricchi di polifenoli, come la curcumina, hanno trovato un’associazione con la perdita di peso. Ad esempio, uno studio del 2015 ha rilevato che l’assunzione di integratori di curcumina ha inciso sulla perdita di peso rispetto al placebo negli individui in sovrappeso e con sindrome metabolica. Alcuni alimenti ricchi di polifenoli sono: mele, pere, uva, tè verde, curcuma, spinaci, broccoli, vino rosso.

Caffeina: la caffeina è uno stimolante che può aiuta ad aumentare il metabolismo. Uno studio del 2018 suggerisce che la caffeina può avere un effetto più incisivo sul metabolismo rispetto a quanto si pensasse in precedenza. Quando si cerca di bruciare i grassi, meglio optare per caffè naturale senza aggiunta di zuccheri.

Probiotici: i probiotici sono batteri e lieviti benefici per la salute umana. Molti alimenti contengono probiotici, tra cui yogurt e cibi fermentati come kimchi e tempeh. I probiotici sono anche disponibili come integratori alimentari. Il sistema digestivo ospita migliaia di miliardi di batteri. La ricerca suggerisce che il consumo di probiotici può aiutare a migliorare l’equilibrio naturale tra i batteri utili e dannosi nell’intestino, nonché a migliorare la digestione. Gli esperti affermano inoltre che i batteri che vivono nell’intestino possono avere un ruolo nel metabolismo e nella perdita di peso.

Tè verde: il tè verde contiene caffeina, che è una sostanza che può stimolare il metabolismo, ed è anche ricco di polifenoli. Alcuni studi hanno riscontrato un leggero aumento della perdita di peso in chi consumava regolarmente tè verde.

Frutta: il desiderio di zuccheri rappresenta un importante ostacolo per la perdita di peso. Frenare queste voglia con della frutta può aiutare a consumare meno calorie.

Integratori brucia grassi: Diverse pillole e integratori promettono di aiutare le persone a perdere peso. Queste pillole si dividono in tre categorie: pillole stimolanti, che contengono caffeina e talvolta altri stimolanti per accelerare il metabolismo. Possono aiutare nella perdita di peso ma talvolta causano anche l’aumento del battito cardiaco, ipertensione e altre complicazioni legate al consumo eccessivo di caffeina. Integratori dietetici: includono ingredienti che possono aiutare a perdere peso sulla pancia. L’efficacia di questi ingredienti varia e gli scienziati hanno condotto pochi studi su questi integratori. Alcuni contengono cibi ricchi di polifenoli o altri ingredienti che possono aumentare il metabolismo. Farmaci per la perdita di peso approvati: ovvero quelli approvati dall’Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco. Questi farmaci devono essere prescritti dal medico e hanno bisogno di una ricetta. Inoltre, devono essere presi sotto stretto controllo del proprio medico in quanto possono causare gravi effetti collaterali. Quando i chili da perdere non sono molti e non vi è la presenza di una specifica patologia. gli esperti consigliano sempre di agire cambiando stile di vita e alimentazione.

Potrebbero interessarti anche...