Osteoporosi, attente a come dormite: apnea notturna aumenta rischio

Osteoporosi, attente a come dormite: apnea notturna aumenta rischio

TAIPEI – Osteoporosi, attenzione a come si dorme: l‘apnea ostruttiva notturna aumenta il rischio di ammalarsene, soprattutto tra le donne e le persone anziane. Lo rivela uno studio del  Chi Mei Medical Center di Tainan, Taiwan, pubblicato sulla rivista Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism (JCEM).

L’apnea notturna è una condizione che causa brevi interruzioni del respiro durante il sonno. L’apnea ostruttiva, la forma più comune di questa patologia, si verifica quando le vie aeree di una persona si bloccano, vengono ostruite appunto, durante il sonno: se l’apnea notturna non è trattata, può aumentare il rischio di ictus, malattie cardiovascolari e attacchi di cuore.

Gli scienziati taiwanesi hanno analizzato dati relativi a 1.377 persone che avevano ricevuto una diagnosi di apnea notturna ostruttiva fra il 2000 e il 2008. I risultati hanno mostrato che l’incidenza di osteoporosi era di 2,7 volte più alta fra i pazienti con apnea notturna, questo a prescindere da fattori come età, genere sessuale, altri problemi medici o status sociale. Le donne e le persone più anziane erano i soggetti più a rischio.

Potrebbero interessarti anche...