Occhi in pericolo con troppe aspirine: aumenta il rischio di degenerazione maculare

SYDNEY – L’aspirina non fa sempre bene: se presa con regolarità può portare ad un aumento del rischio di degenerazione maculare senile neovascolare, o Amd, che, tra l’altro, è la principale causa di cecità negli anziani. E questo effetto viene prodotto indipendentemente dal fatto che la persona sia un fumatore o soffra di patologie cardiovascolari.

Uno studio dell’Università di Sydney ha evidenziato gli effetti dell’uso regolare di aspirina in oltre 2.000 volontari. I risultati raccolti dai ricercatori hanno dimostrato che, dopo quindici anni di uso regolare dell’aspirina, il 24,% dei volontari aveva sviluppato la degenerazione maculare senile neovascolare. 

L’incidenza cumulativa dell’Amd neovascolare fra chi non usa l’aspirina con regolarità è del 3,7% dopo 15 anni, mentre fra i consumatori abituali di aspirina l’incidenza è del 9,3%.

Potrebbero interessarti anche...