Categorie
Salute

Noci e mandorle contro diabete e ictus

Mandorle e noci contro diabete di tipo 2, ipertensione e patologie cardiache. Lo dice una ricerca dell’Università Rovira i Virgini di Terragona.

Mangiare ogni giorno una manciata di frutta secca, all’incirca trenta grammi, può migliorare la salute di coloro che soffrono di sindrome metabolica, abbassando i livelli di infiammazione nell’organismo e proteggendo il cuore.

In questo modo mandorle, noci e simili abbassano il rischio di sviluppare patologie cardiache, diabete di tipo 2 e ipertensione, grazie all’alto contenuto di grassi buoni e antiossidanti contenuti nella frutta secca.

Inoltre questi frutti a guscio stimolano la serotonina, un neurotrasmettitore che, oltre a favorire la trasmissione dei segnali nervosi all’interno del cervello, è anche in grado di diminuire la sensazione di fame.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.