Diete post-Natale: ma sono davvero efficaci?

dieta_post_natale

Come si suol dire, “l’Epifania tutte le feste si porta via” e, arrivati al primo lunedì dopo le feste, tendenzialmente si tirano le somme.

Abbiamo già parlato dei regali non graditi che inondano spesso le nostre case ma molto dipende anche dai gusti personali. Ci sono invece alcuni omaggi che la maggior parte di noi si “auto-regala” ogni anno a Natale su cui non c’è via di scampo, sono odiati da tutti: i chili di troppo che, inesorabilmente, accumuliamo durante le feste.

In fondo, i dati pubblicati sul quotidiano “La Stampa” parlano chiaro: “Due chili in più procapite, frutto dell’assunzione (globale) di ventimila chilocalorie extra, tragicamente combinate con la sedentarietà e il consumo di alcolici. Un incubo sottoforma di 80 milioni di bottiglie di spumante, di cento milioni di panettoni e pandori, di ventimila tonnellate di pasta, di cinque milioni di chili di cotechino”. Più chiaro di così.

Insomma, il dato è tratto e tutti gli italiani, una volta constatato che la camicia non si chiude più e che “il bottone dei pantaloni ora scoppia”, corrono ai ripari. Come? In maniera tutta italiana (cioè errata) ovviamente: digiunando.

Poi ci sono gli italiani che invece pensano di saperla lunga sulle diete ed ecco che si affidano a quelle più disparate (che, a sentire le voci delle star, funzionano davvero). C’è quella no-carb, quella anti proteine, quella solo frutta e quella in cui la frutta è bandita (?), c’è quella solo liquidi (??) e quella solo cibi crudi, e, ovviamente, la dieta-non-dieta in cui, secondo la creatrice, si dimagrisce solo con la palestra in casa Gymnhouse (e mangiando ciò che si vuole, compresi lasagne e panettoni). Tutte sapientemente create da dottori esperti perchè, dicono gli italiani che si affidano a queste “diete”, “mai fare diete assurde non ideate da medici”. In effetti Kate Middleton è davvero magrissima e, secondo le voci ben informate, starebbe seguendo da tempo la “Dukan”, una di queste diete miracolose che promette di perdere chili semplicemente…. bandendo completamente tutti i carboidrati. Ci chiediamo a questo punto chi non dimagrirebbe senza ingerire per mesi e mesi un solo,gustosissimo, rigatone funghi e salsiccia.

Nel frattempo noi ci chiediamo come sia possibile che in Italia, la patria dell’equilibratissima dieta Mediterranea  invidiata da tutto il mondo, possano ancora attecchire questo genere di “rimedi miracolosi”, vere e proprie “pozioni magiche” che, come nel caso della dieta Tisanoreica (metodo basato sulla tradizione erboristica della decottopia e amatissimo dalle star), promettono di dimagrire tanti chili in pochissimo tempo. Di certo uno dei motivi principali di queste diete è che nella maggior parte dei casi funzionano davvero. Ci chiediamo però quali effetti possa avere sull’organismo un dimagrimento veloce e drastico e, soprattutto, la privazione totale di alcuni alimenti quali carboidrati o proteine. In fondo i medici (e anche le nostre nonne) non smetteranno mai di ripeterlo: “Tutti gli alimenti, nelle giuste quantità, sono necessari al nostro organismo, anche i grassi!”.

 

Potrebbero interessarti anche...