Menopausa, finocchio contro vampate e insonnia

Menopausa, finocchio contro vampate e insonnia

Il finocchio in menopausa aiuta a combattere i sintomi più fastidiosi, dalle vampate alla insonnia, dalla secchezza vaginale agli stati di ansia. E non ci sono effetti collaterali. E’ quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori della Società nordamericana sulla menopausa.

Negli ultimi anni ha iniziato a prendere piede l’uso della medicina alternativa e complementare per trattare i disturbi legati a questa fase della vita delle donne. La terapia ormonale sostitutiva infatti, pur essendo il trattamento più efficace, non è adatta a tutte le donne e ha avuto una cattiva pubblicità per i suoi potenziali effetti collaterali.

Il finocchio contiene olii essenziali e ha delle proprietà fitoestrogeniche (i fitoestrogeni sono composti presenti in numerose piante, con un’azione simile a quella degli estrogeni, gli ormoni femminili). In questa piccola sperimentazione condotta in Iran sono state date a 79 donne iraniane, tra i 45 e i 60 anni, delle capsule morbide con 100 milligrammi di estratto di finocchio due volte al giorno per otto settimane. Dopo di che sono stati messi a confronto i miglioramenti prodotti dal finocchio con un placebo dopo 4, 8 e 10 settimane, rilevando dei progressi significativi con il primo, senza gravi effetti collaterali.

“Questo piccolo studio pilota, sottolinea Joann Pinkerton, direttrice della Società nordamericana sulla menopausa, ha rilevato che il consumo di finocchio due volte al giorno migliora i sintomi della menopausa, rispetto al placebo, che ha invece effetti minimi. Uno studio più vasto e di maggior durata potrà aiutare a confermarne i benefici di lunga durata ed eventuali effetti collaterali”.

Potrebbero interessarti anche...