Categorie
Salute

Menopausa, una molecola protegge le arterie

Donne in menopausa, attente alle vostre arterie. Uno studio americano della School of Medicine dell’Università del Colorado ha infatti evidenziato che, durante la menopausa, le arterie delle donne subiscono un irrigidimento che può causare ipertensione, ispessimento del ventricolo sinistro e aumento del rischio di malattie cardiache, di ictus e di demenza senile.

I ricercatori dell’Università del Colorado hanno, però, scoperto un cofattore che sintetizza una specifica sostanza chimica in grado di migliorare notevolmente la funzione vascolare.

Più esattamente, questo cofatto, la BH4 o tetraidrobiopterina, gioca un ruolo chiave nella salute delle arterie delle donne. Se, infatti, non c’è abbastanza BH4, la funzione enzimatica non funziona a sufficienza, viene prodotto meno acido nitrico. In questo modo si verifica un aumento della formazione di radicali liberi, che a sua volta si traduce in uno stress ossidativo che può diminuire la quantità di ossido nitrico.

Attraverso una somministrazione della molecola BH4 si ha un aumento della dilatazione delle arterie e una riduzione della loro rigidità. E quindi una notevole diminuzione dei rischi per le donne in menopausa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.