Cibo spazzatura? Meglio di no. Fa venire depressione

cibo spazzatura

GRANADA, SPAGNA – Prima di entrare in un McDonald’s o in un Burger King pensateci bene: il junk food (cibo spazzatura) che mangerete non solo vi farà ingrassare e aumenterà i livelli di sodio nell’organismo, ma potrebbe anche sabotare la vostra salute mentale.

Questo è il risultato di uno studio pubblicato sulla rivista americana Publich Health Nutrion secondo il quale mangiare regolarmente cibi commerciali cotti nel forno, tipo cornetti, ciambelle, crostatine e quant’altro, e junk food come hamburgers, hot dogs, patatine fritte e finanche la pizza può contribuire di più al rischio di cadere in depressione.

Lo studio, realizzato dai ricercatori dell’Università di Granada, Spagna, hanno accertato che coloro che non sanno resistere al junk food sono anche più sedentari, non fanno sport, fumano, mangiano altri cibi non nutritivi e lavorano 45 ore a settimana se non più. Non certo una ricetta per mantenersi in buona salute.

Avverte in un comunicato il capo della ricerca, la dottoressa Almudena Sanchez-Villegas, che ”sebbene siano necessari ulteriori studi per confermare i  risultati, mangiare junk food deve essere controllato per gli effetti che può avere sia sulla salute fisica (obesità e malattie cardiovascolari) che su quella mentale”.

Lo studio ha tenuto sotto controllo 8.964 persone non soggette a depressione per sei mesi. Al termine dello studio i ricercatori hanno accertato che il 51 per cento di chi aveva mangiato maggiori quantità di junk food era più esposto al rischio della depressione rispetto a chi ne aveva mangiato di meno.

Potrebbero interessarti anche...