Mangiare mirtilli ogni giorno potrebbe essere utile nella prevenzione della demenza

Mangiare mirtilli ogni giorno potrebbe essere utile nella prevenzione della demenza

17 Maggio 2022 - di Silvia

Mangiare mirtilli ogni giorno potrebbe essere utile nella prevenzione della demenza. Lo evidenzia una ricerca dell’Università di Cincinnati, che ha messo in luce i benefici della bacca. Gli studiosi hanno scoperto che l’aggiunta di mirtilli alla dieta quotidiana in alcune popolazioni di mezza età può ridurre le possibilità di sviluppare la demenza in tarda età. I risultati sono stati recentemente pubblicati sulla rivista Nutrients.

Questi frutti di bosco hanno un livello particolarmente alto di micronutrienti e antiossidanti, ovvero gli antociani. Questi ultimi aiutano a dare ai mirtilli il loro colore scuro e aiutano anche a difendere le piante dall’eccessiva esposizione alle radiazioni, dagli agenti infettivi, oltre altre minacce. Nell’uomo aiutano a ridurre l’infiammazione, migliorare la funzione metabolica e aumentare la produzione di energia all’interno delle cellule.

Come è stato svolto lo studio.

I ricercatori hanno arruolato 33 pazienti dell’area di Cincinnati di età compresa tra 50 e 65 anni che erano in sovrappeso, prediabetici e avevano notato un lieve declino della memoria con l’età. Per 12 settimane, ai pazienti è stato chiesto di astenersi dal consumo di frutti di bosco di qualsiasi tipo ad eccezione di una bustina giornaliera di integratore in polvere da miscelare con acqua e consumare a colazione o a cena. Un 50% dei partecipanti ha ricevuto polveri che contenevano l’equivalente di mezza tazza di mirtilli interi. L’altro 50% ha ricevuto un placebo.

Chi ha preso parte allo studio è stato sottoposto a test che hanno misurato le capacità cognitive. Coloro che sono stati trattati con i mirtilli hanno mostrato miglioramenti nei compiti cognitivi. Questi avevano anche livelli di insulina a digiuno più bassi.

“La dimensione del campione è un’ovvia limitazione dello studio, quindi sarà importante riprodurre questi risultati, specialmente da parte di altri ricercatori”, ha detto il ricercatore Robert Krikorian. “Nel frattempo, potrebbe essere una buona idea consumare regolarmente i mirtilli”. Foto di Beth Thomas da Pixabay.

Tags