Mangiare cioccolato fondente fa ingrassare? Quello che devi sapere

Dimagrire, cioccolato fondente sì o no? Il punto

Chi segue una dieta per dimagrire avrà scoperto che ormai il cioccolato fondente è entrato a far parte dei regimi alimentari suggeriti da molti nutrizionisti.

Coloro che sono amanti della cioccolata in generale non devono però gioire perché ci sono delle limitazioni.

Il riferimento in positivo è sempre al tipo fondente, senza zuccheri aggiunti e che abbia almeno una quantità di cacao al 70%.

Gli zuccheri aggiunti sono infatti i peggiori nemici quando si vuole dimagrire e spesso non si fa lo sforzo di leggere gli ingredienti.

Anche un pezzo di cioccolata biologica potrebbe essere una fonte di zuccheri in eccesso per questo è fondamentale fare attenzione a quella che si sceglie.

Per avere i migliori consigli su come e quando mangiare questo alimento è fondamentale affidarsi a uno specialista dell’alimentazione.

Il fai da te non è mai la soluzione giusta quando si interviene sulle nostre abitudini a tavola e il rischio di provocare carenze nutrizionali severe è sempre dietro l’angolo.

I benefici del cioccolato fondente.

Mangiare cioccolato fondente ad alta concentrazione di cacao (per un minimo del 70%) ha effetti positivi sui livelli di stress e sull’umore, sulla memoria e contro le infiammazioni.

Uno studio della californiana Loma Linda University ha dimostrato che il consumo di cacao agisce sulle risposte immunitarie e sui geni coinvolti nella percezione sensoriale, sviluppando l’iper-plasticità cerebrale.

E’ noto come i flavonoidi del cacao siano antiossidanti e agenti anti-infiammatori, con meccanismi utili per la salute del cervello e per il sistema cardiovascolare.

In base a quanto si legge sul sito Healthine, alcune ricerche suggeriscono che il cioccolato fondente potrebbe aiutare a migliorare la sensibilità del tuo corpo all’insulina.

Parliamo dell’ormone responsabile della traslazione dello zucchero fuori dal flusso sanguigno e nelle cellule dove può essere utilizzato per produrre energia.

Non bisogna dimenticare che questo alimento contiene comunque grassi e calorie.

Mangiarne troppo può contribuire all’aumento di peso se consumato in eccesso.

Il sito consiglia di non eccedere oltre i 28 grammi e, come anticipato, di evitare i tipi che hanno zuccheri aggiunti.

Foto di Alexander Stein da Pixabay.

Potrebbero interessarti anche...