Cos’è la listeria e tutti i prodotti richiamati dal Ministero della Salute

Cos'è la listeria e tutti i prodotti richiamati dal Ministero della Salute

ROMA – Cos’è la listeria e tutti i prodotti richiamati dal Ministero della Salute. Cos’è e cosa fa la listeria? E’ questa una delle domande che si stanno ponendo gli italiani negli ultimi giorni, dopo che alcuni prodotti alimentari sono stati richiamati e tolti dal mercato per rischio di contagio da listeria.

In Europa è scattato l’allarme Listeria, dopo che questo pericoloso batterio è stato individuato all’interno di diversi prodotti. Ma cosa è la listeria? l termine indica una famiglia di batteri che comprende ben dieci specie fra cui la Listeria monocytogenes, che provoca la listeriosi, una patologia che colpisce l’uomo e gli animali. Questo agente patogeno si trova nel terreno, nell’acqua e nelle piante, ma anche negli animali, fra cui caprini, bovini e ovini.

Il batterio si trasmette tramite il contatto con mangime contaminato ma anche con il il consumo di cibo. L’infezione può manifestarsi nell’uomo anche dopo il contatto con altre persone infette o animali. Solitamente la Listeria monocytogenes si trova in cibi che consumiamo quotidianamente, come il pesce affumicato, la carne, gli ortaggi crudi e i formaggi a pasta molle, ma niente paura perché secondo gli esperti il batterio può essere distrutto tramite una cottura a temperature superiori ai 65 gradi.

Per questo motivo, nonostante sia stato individuato anche all’interno di alimenti pronti, come i minestroni surgelati, dove resiste anche per diversi mesi, tollerando basse temperature e ambienti salati, una volta che il prodotto è stato cotto il pericolo da listeriosi diventa molto basso, quasi nullo.

In Italia ci sono stati ben 3 richiami di prodotti negli ultimi giorni: sono stati tolti dal mercato “in via precauzionale” le verdure surgelate Freshona, i minestroni Findus e un lotto di mix di verdure surgelate a marchio Pinguin, a causa del focolaio europeo di listeriosi che dal 2015 ha causato 47 casi, di cui 9 fatali. Ecco il link a tutti i richiami del Ministero della Salute.

Cosa succede se si viene colpiti la listeriosi? La patologia colpisce soprattutto anziani, gestanti, neonati, adulti con sistema immunitario depresso; in rari casi possono comunque essere colpiti anche pazienti che non presentano questi fattori di rischio.

Il tempo di incubazione è variabile, ma in media è di 3 settimane (può tuttavia prolungarsi fino a 70 giorni); sono stati descritti casi di forme relativamente benigne con tempi di comparsa molto più rapidi, intorno alle 12-48 ore.

I sintomi principali sono:

  • febbre alta,
  • brividi,
  • mal di testa,
  • nausea e vomito.

Il trattamento è fondamentalmente antibiotico, con eventuale ricorso a farmaci sintomatici per dare sollievo ai sintomi.

 

Potrebbero interessarti anche...