Latte e soia contro la pressione alta: molto meglio dei carboidrati

La lotta contro la pressione alta passa da un bicchiere di latte, o di soia: questi due alimenti, infatti, secondo uno studio americano, aiutano a mantenere la pressione sanguigna più bassa.

I ricercatori hanno testato gli effetti di un integratore a base di proteine del latte e della soia su 352 volontari adulti, tutti quanti considerati a rischio perché in una fase clinica di pre-ipertensione, cioè con valori della pressione massima da tempo compresi tra 120 e 159, e della minima tra 80 e 95, e con fattori predisponenti ai problemi di circolazione.

Dopo otto settimane di cura con integratori a base di 40 grammi proteine di soia e latte al giorno, il risultato è stato che chi aveva assunto proteine di latte e soia aveva la pressione sanguigna massima di due punti più bassa della media.

Se anche non volete assumere integratori, uno studio precedente aveva già dimostrato i benefici contro la pressione alta dati da una dieta ricca di latte e latticini con un basso contenuto di grassi, benefici di gran lunga superiori a quelli dati da una dieta a base di carboidrati.

Potrebbero interessarti anche...