Categorie
Salute

Aghi e siringhe addio. Per le iniezioni arriva il laser ad ultrasuoni

SEUL – Addio aghi e siringhe: il nuovo metodo per iniettare farmaci senza dolore viene dalla Corea del Sud e prevede solo un laser ad ultrasuoni.

Questo laser, chiamato erbium-doped yttrium aluminium garnet, o Er:YAG, inietta i medicinali con la giusta forza e penetra la pelle senza alcun dolore.

Già oggi in alcuni casi il laser viene usato per certi trattamenti alla pelle. Ma l’obiettivo dei ricercatori è di trovare degli usi “low cost”.

Questo laser, che si serve degli ultrasuoni, potrebbe presto essere usato anche per la somministrazione non invasiva dei vaccini o dell’insulina per curare i diabetici.

Grazie ad uno strumento simile a quello usato per l’ecografia, le onde sonore rendono la pelle permeabile e fanno sì che il farmaco venga così assunto.

L’unico piccolo segno di questo tipo di “punture” sono delle microabrasioni indolori prodotte dalle bollicine che vengono causate dal fluido in cui viaggiano gli ultrasuoni. Ma anche queste piccole “ferite” hanno vita breve: in 24 ore spariscono.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.