Israele, allarme poliomielite: virus trovato nelle acque di scarico

Israele, allarme poliomielite: virus trovato nelle acque di scarico

GERUSALEMME – Viaggi in Israele? Attenzione alla poliomielite. L’Organizzazione mondiale della sanità ha lanciato l’allerta: nelle acque di scarico del Paese mediorientale è stato infatti trovato il virus della polio. Per questo chiunque abbia intenzione di andare in Israele deve fare il richiamo del vaccino.

Il virus è stato trovato in 30 campioni di acque di scarico tra febbraio e giugno 2013, e i risultati delle analisi hanno subito fatto scattare un piano sanitario in Israele per aumentare la copertura vaccinale, ora al 94%.

La raccomandazione non vale solo per Israele. La malattia, che doveva essere debellata entro il 2000, rimane endemica in Nigeria, Pakistan e Afghanistan, mentre quest’anno si è ripresentata nel Corno d’Africa, da cui mancava da diversi anni, in particolare in Somalia e Kenya.

Anche il ministero della Salute italiana ha emanato una circolare in proposito, in cui si raccomanda a chi viaggia nei Paesi colpiti di farsi somministrare un ‘booster’, un richiamo del vaccino, anche nel caso abbia già ricevuto le tre dosi previste dai protocolli.

Potrebbero interessarti anche...