Categorie
Salute

Intervento chirurgico, statine prevengono complicazioni e morte

LONDRA – Prendere farmaci a base di statine prima di un intervento chirurgico abbassa il rischio di morte e di complicazioni post-operatorie. E’ quanto hanno scoperto i ricercatori della McMaster University, in Canada.

In genere, le statine vengono normalmente prescritte per uso regolare ai pazienti con disturbi cardiaci o a rischio infarto o ictus. Ma sono date anche ai pazienti prima di un intervento al cuore per prevenire le complicanze post-operatorie.

Questo nuovo studio suggerisce di estendere la somministrazione delle statine a tutti i pazienti che devono sottoporsi ad un intervento. Lo studio ha coinvolto 15.478 pazienti sopra i 45 anni d’età che hanno affrontato un intervento chirurgico non cardiaco in otto Paesi tra il 2007 e il 2011. Ebbene, le statine hanno ridotto il rischio complicanze cardiovascolari del 17 per cento.

Le statine sono risultate legate anche a una minor probabilità del 43 per cento di morire per qualsiasi causa e a una riduzione del 52 per cento di morte a causa di un problema associato al cuore entro 30 giorni dall’operazione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.