Categorie
Salute

Stress post lockdown e insonnia: 6 consigli per dormire meglio

Stress e insonnia sono due effetti secondari che hanno accompagnato il lockdown da coronavirus e che ancora oggi, sebbene l’isolamento imposto sia finito, fanno sentire i loro effetti.

Quando aumenta l’ansia le prime “vittime” sono proprio il sonno e la mancanza di riposo, due abitudini che possono avere effetti negativi sullo stato di salute generale.

Dovremmo riposare almeno 7-8 ore al giorno per essere nel pieno delle forze.

Ecco una serie di consigli per cercare di combattere l’insonnia, suggeriti dal sito Healthline.

Sei consigli per tenere a bada lo stress e dormire meglio.

Mantenere una routine regolare. Il fatto di lavorare da casa non deve spingerti a diventare una trottola che vaga per la casa tutto il giorno e a dilatare i tempi di lavoro.

Non dormire troppo durante il giorno e in modo irregolare.

Non tornare al letto per fare dei riposini durante la giornata. Se dormi troppo potresti non avere sonno la notte.

Allenati durante il giorno, non prima di andare a letto però. “Fare attività fisica durante la giornata è molto importante”, ha affermato la neuropsicologa Btittany LeMonda.

“Sappiamo che è legato al miglioramento del sonno per motivi patofisiologici: ci sentiremo più stanchi se ci siamo allenati (…)”.

Strutturare la lettura di notizie relative al covid-19 dai media.

“(…) E’ la realtà, ma è anche qualcosa che può aumentare la nostra ansia. Direi di pianificare e strutturare i tempi in cui si controlla il telefono per gli aggiornamenti delle notizie”, ha detto la psicologa Navya Singh.

Limitare l’esposizione a cellulari e tv prima di andare a dormire.

“Raccomandiamo di staccare la spina e di non guardare la TV un’ora prima di dormire, di non essere al telefono e di non guardare nulla che possa provocare ansia”, ha sottolineato LeMonda.

Meglio leggere un libro o ascoltare musica come forme di intrattenimento prima di andare a letto.

Evitare di bere alcolici in eccesso perché questo non è un modo sano per affrontare ansia e stress.

Anche se si riesce a chiudere occhio dopo una sbronza, il risveglio sarà dei peggiori.