Infarto, troppo zucchero fa male al cuore

Infarto, troppo zucchero fa male al cuore

Troppo zucchero non fa male solo alle persone obese o con problemi di peso, ma anche ai sani e magri: aumenta, infatti, i rischi per il cuore, cambiando il metabolismo e favorendo i problemi cardiovascolari. È quanto emerge da uno studio dell’Università del Surrey, nel Regno Unito, pubblicato su Clinical Science.

Gli studiosi hanno preso in esame due gruppi di uomini con molti o pochi grassi a livello del fegato, rispettivamente 11 e 14 persone. Per 12 settimane i partecipanti allo studio hanno seguito un’alimentazione a bassi o alti livelli di zucchero. Il primo regime alimentare conteneva non più di 140 calorie giornaliere in valore di zucchero (una quantità vicina all’assunzione raccomandata) mentre l’altro regime alimentare prevedeva ben 650 calorie sempre in valore di zucchero.

Al termine dell’esperimento, i volontari che avevano consumato molti zuccheri e che avevano un elevato livello di grasso epatico (una condizione nota come steatosi epatica non alcolica o fegato grasso o NAFLD) hanno mostrato cambiamenti nel metabolismo dei grassi associati ad un aumento del rischio cardiovascolare, di infarto e ictus.

Ma i risultati hanno anche rivelato che quando il gruppo di uomini sani con un basso livello di grasso al fegato ha consumato una grande quantità di zucchero, il grasso epatico è aumentato e il loro metabolismo è diventato simile a quello degli uomini con steatosi epatica.

Potrebbero interessarti anche...