Categorie
Salute

Infarto, il lavoro può salvare

ROMA – Il lavoro vi può salvare. Un’attività lavorativa con un moto fisico moderato, dicono gli esperti, può proteggere il vostro cuore. Certo, non tutti hanno la fortuna di avere un lavoro che permette una giusta dose di movimento.
Tra chi sta seduto alla scrivania otto ore al giorno e chi invece non fa che correre da una parte all’altra, il rischio infarto aumenta notevolmente. Il rischio cardiovascolare diminuisce solo se si fa un lavoro con “attivo”: in questo caso il rischio di infarto può ridursi anche del 22 per cento.
Lo studio pubblicato sullo European Heart Journal chiarisce quali sono i due maggiori nemici della salute cardiaca: la televisione e l’automobile. Nello specifico i ricercatori hanno notato che chi ha sia un’auto sia una tv corre un rischio del 27 per cento più alto di avere un infarto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.