Categorie
Salute

Indice glicemico non conta per gli obesi. Solo se hai il diabete

NEW YORK – Se non soffrite di diabete ignorate l’indice glicemico dei cibi, anche se siete obesi o sovrappeso: è quanto sostengono i ricercatori della Johns Hopkins University School of Medicine e della Harvard Medical School, autori di un nuovo studio sugli effetti di questo valore dei carboidrati sulla salute.

Gli studiosi americani hanno seguito per cinque 163 uomini e donne in sovrappeso a cui hanno fatto seguire delle diete speciali. Hanno monitorato la loro pressione del sangue, i livelli di colesterolo e la loro sensibilità all’insulina.

I volontari hanno seguito quattro diete diverse. Tutte prevedevano lo stesso apporto calorico, ma due erano ad alto contenuto di carboidrati e due, al contrario, a ridotto contenuto di pasta, pane e derivati. Ogni coppia di diete a sua volta si suddivideva: un tipo aveva un alto contenuto glicemico, l’altro basso.

Alla fine delle cinque settimane è emerso che l’indice glicemico dell’alimentazione era ininfluente. Chi aveva seguito una dieta con l’indice basso non aveva ottenuto alcun miglioramento nei livelli di colesterolo, nella pressione sanguigna o nella sensibilità all’insulina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.