Un farmaco per far tornare a camminare chi è paralizzato: lo studio di Stanford

WASHINGTON – Una pillola sarebbe in grado di aiutare le persone con le gambe paralizzate a tornare a camminare. La scoperta è stata fatta dal professor Frank Longo, dell’Università di Stanford.

Somministrando questo farmaco ai topi di laboratorio, il professor Longo ha notato che si otteneva un miglioramento della funzionalità delle gambe, senza alcun effetto tossico o doloroso.

Questo farmaco sarebbe in grado di stimolare le cellule nervose da cui partono i comandi dei movimenti, proteggendone le estremità.

C’è un solo limite: per essere davvero efficace questo trattamento dev’essere somministrato tra le 8 e le 24 ore successive all’incidente. 

 

Potrebbero interessarti anche...