Categorie
Salute

Cena, orari e lenzuola: i trucchi del buon sonno

ROMA – Dormire fa bene, siam tutti d’accordo. Ma qual è il sonno che fa meglio? Ecco alcune semplici regole da seguire per ottimizzare il tempo passato sotto le coperte.

Dormite almeno sette-otto ore a notte. Cercate di andare a letto e di alzarvi sempre più o meno alla stessa ora, per aiutare il ciclo del sonno.

Non mangiate troppo la sera, ma non andate neppure a letto digiuni. E soprattutto non andate a letto subito dopo aver cenato. Quello che avete mangiato vi resterebbe sullo stomaco, avreste difficoltà ad addormentarvi e rischiereste di fare incubi.

Non sottovalutate le lenzuola: se sono fresche e pulite aiutano a dormire meglio. E non è da disprezzare neppure un buon profumo. Sì a tante coperte se avete freddo, ma la temperatura nella stanza in cui dormite non dovrebbe mai superare i 20 gradi.

Evitate di fare sport la sera tardi. L’attività fisica libera adrenalina, che non aiuta a prender sonno. Stesso discorso per il computer: non state al pc subito prima di andare a letto.

Se guardate la televisione cercate di non addormentarvi sul divano: spezzare il sonno non fa bene. Inoltre rischiate di addormentarvi in posizioni che vi possono far male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.