Cena, orari e lenzuola: i trucchi del buon sonno

ROMA – Dormire fa bene, siam tutti d’accordo. Ma qual è il sonno che fa meglio? Ecco alcune semplici regole da seguire per ottimizzare il tempo passato sotto le coperte.

Dormite almeno sette-otto ore a notte. Cercate di andare a letto e di alzarvi sempre più o meno alla stessa ora, per aiutare il ciclo del sonno.

Non mangiate troppo la sera, ma non andate neppure a letto digiuni. E soprattutto non andate a letto subito dopo aver cenato. Quello che avete mangiato vi resterebbe sullo stomaco, avreste difficoltà ad addormentarvi e rischiereste di fare incubi.

Non sottovalutate le lenzuola: se sono fresche e pulite aiutano a dormire meglio. E non è da disprezzare neppure un buon profumo. Sì a tante coperte se avete freddo, ma la temperatura nella stanza in cui dormite non dovrebbe mai superare i 20 gradi.

Evitate di fare sport la sera tardi. L’attività fisica libera adrenalina, che non aiuta a prender sonno. Stesso discorso per il computer: non state al pc subito prima di andare a letto.

Se guardate la televisione cercate di non addormentarvi sul divano: spezzare il sonno non fa bene. Inoltre rischiate di addormentarvi in posizioni che vi possono far male.

Potrebbero interessarti anche...