Categorie
Salute

Dolore, con dieci ore di sonno si sopporta di più

DETROIT – Uno dei migliori antidolorifici? Il buon sonno. Dormire dieci ore a notte, assicurano gli esperti, riduce la sensibilità al dolore. Tanto che due ore di sonno in più rispetto alle otto consigliate hanno effetti migliori di quelli che si ottengono assumendo 60 mg di codeina.

I ricercatori dell’Henry Ford Hospital di Detroit, negli Stati Uniti, hanno osservato onde cerebrali, frequenza cardiaca, tono muscolare e movimento degli occhi durante il sonno di diciotto volontari.

I risultati raccolti hanno dimostrato che tra le persone che avevano dormito di più il grado di sopportazione del dolore era più alto di chi aveva dormito meno. Al contrario la sonnolenza di chi non dorme a sufficienza determina un aumento della sensibilità al dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.