Dimagrire, il frutto indiano che aiuta a perdere peso

dimagrire-frutta-jackfruit

L’estate è agli sgoccioli e la corsa per dimagrire e perdere peso è iniziata. Durante le vacanze è possibile prendere qualche chilo in più, ma non per questo bisogna disperare. Basta tornare sui binari giusti per ritrovare la forma fisica. Frutta e verdura sono le prime alleate in questi casi.

C’è un frutto che risulta particolarmente alleato della dieta. E’ il Jackfruit, chiamato anche Kathal in hindi, frutto dell’albero di Jack. Sebbene la posizione nativa dell’albero non sia nota, si trova in paesi che hanno un clima tropicale, come la maggior parte dei paesi dell’Asia. Per esempio cresce di più nei Ghat occidentali dell’India meridionale nel subcontinente. In Occidente è anche conosciuto come “carne vegana” per via della sua polpa giallognola.

Come si legge sul sito TimesNowNews, il Jackfruit può aiutare a dimagrire se consumato nel modo giusto. E’ ricco di fibre, che aiutano a migliorare la digestione e il metabolismo, i fondamenti della perdita di peso. E’ povero di calorie: una tazza di jackfruit a fette ne contiene circa 155. Non è adatto per le diete cheto perché contiene circa 40 g di carboidrati. Questo frutto può essere consumato crudo o cotto, anche cucinato con il curry e nelle zuppe. Può essere aggiunto a quasi tutti i piatti come alternativa alla carne. Puoi saltarlo con le verdure e mangiarlo con il pane, oppure fare il curry e mangiarlo con il riso.

Il Jackfruit può essere anche mangiato da chi soffre di diabete. Senza mai dimenticare che la moderazione è fondamentale quando si tratta di assumere cibi di questo tipo. La sua fibra rallenta la velocità con cui lo zucchero viene rilasciato nel sangue, mantenendo quindi il livello di zucchero nel sangue controllato. Questo alimento è inoltre ricco di varie vitamine e minerali come vitamina A, vitamina C, calcio, potassio, ferro, magnesio.

Potrebbero interessarti anche...