Categorie
Salute

3 principi dello Shoku-iku giapponese per mantenersi in forma

Mangiare seguendo il buon senso per mantenersi in forma e dimagrire. La filosofia giapponese dello Shoku-iku potrebbe essere una chiave per mangiare con consapevolezza senza strafogarsi. Il termine si riferisce all'”educazione alimentare”, una acquisizione di conoscenze su cibo e sulla nutrizione. Ai giapponesi vengono insegnati questi concetti durante l’infanzia e da adulti li mettono in pratica, attitudine positiva che li aiuta a mantenersi in forma.

Come si legge sul sito americano Shape, i principi chiave di Shoku-Iku possono aiutarti a raggiungere quell’equilibrio necessario a portare avanti un’alimentazione sana senza sforzo. L’autrice dell’articolo, Marnie Soman Schwartz, ha chiesto un parere a Makiko Sano, autrice del libro di cucina “Healthy Japanese Cooking: Simple Recipes for a Long Life, The Shoku-Iku Way”. Quest’ultima ha spiegato: “So che se faccio una colazione abbondante al mattino – qualora fosse abbastanza pesante – mangerò un piatto leggero come un’insalata di alghe per pranzo. Se usciamo per un hamburger e patatine la sera, il giorno dopo facciamo pasti molto leggeri”. Ecco una serie di consigli basati sulla filosofia giapponese. Tre principi semplici che potrebbero essere messi in pratica da tutti.

Mangiare e preparare più piatti piccoli invece di un piatto principale. Questo facilitato dal fatto che molti piatti giapponesi prevedono una cottura al vapore veloce se non alcuna cottura. Includere molte verdure, che sono a basso contenuto calorico e aumentano il senso di sazietà.

Rendere il pasto un mini rituale. Prendersi tutto il tempo necessario e onorare il cibo che si mangia. Anche se si tratta di un panino, dedicargli almeno una decina di minuti. In altre parole, concentrarsi sul pasto e per un momento dare importanza solo a quello.

Tenere a mente il numero 5. Quando si preparano i pasti, “mangia cibi di cinque gruppi alimentari che attirano i tuoi cinque sensi, che contengono cinque gusti e che mirano a riflettere cinque colori”, spiega Sano.