New York, nelle scuole dieta senza carne ogni lunedì

New York, nelle scuole dieta senza carne ogni lunedì

ROMA – La città di New York sperimenta la dieta senza carne ogni lunedì. Dal prossimo settembre 1,1 milioni di studenti della città di New York mangeranno vegetariano tutti i lunedì. Lo ha annunciato il sindaco della Grande Mela Bill De Blasio, secondo cui il ‘meatless monday’ “migliorerà la salute dei cittadini e ridurrà le emissioni di gas serra”.

L’iniziativa, partita con un progetto pilota in 15 scuole di Brooklyn lo scorso anno, prevede la sostituzione di tutti i piatti a base di carne con alternative vegetariane, e il progetto pilota ha dimostrato che la modifica ai menu non comporta maggiori costi e non riduce la partecipazione ai pasti da parte degli studenti, che comunque verranno interpellati prima della stesura delle ricette definitive. A spingere per il lunedì senza carne è il ‘Meatless Monday Movement’, una associazione no profit nata dalla Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health che si prefigge di sostituire il 15% del consumo di carne negli Usa con alternative ‘green’, e che ha già fatto sì che l’iniziativa sia stata adottata in diverse piccole realtà statunitensi. “Stiamo espandendo i Meatless Monday’ a tutte le scuole pubbliche – ha aggiunto De Blasio – per mantenere i pasti più amici dell’ambiente per le generazioni a venire”.

Molti studi hanno dimostrato che un basso consumo di carne è salutare e amico dell’ambiente. Questo non vuol dire dover escludere la carne, ma limitarne il consumo può essere un toccasana per la nostra salute. Non è un caso se gli esperti consigliano di preferire carni bianche magre come pollo o tacchino. Non solo: consumare più frutta, verdura, cereali e legumi, significa aumentare il contenuto di fibre e di potassio, elementi in grado di ridurre i valori sistolici e diastolici e controllare così la pressione alta e l’ipercolesterolemia. 

Potrebbero interessarti anche...