Categorie
Salute

Dieta sana durante la pandemia: le direttive dell’OMS

Avere una dieta sana è molto importante per il nostro benessere psico-fisico e, durante la pandemia di Covid-19, lo è ancora di più. Come spiega il sito dell’OMS (Organizzazione Mondale Sanità), è molto importante specificare che nessun alimento o integratore è in grado di prevenire o curare l’infezione da Covid-19, tuttavia ciò che mangiamo e beviamo può influire sulla capacità del nostro organismo di prevenire, combattere e recuperare dalle possibili infezioni. Inoltre, una dieta sana è importante per supportare il nostro sistema immunitario. Inoltre, una buona alimentazione può anche ridurre la probabilità di sviluppare altri problemi di salute, tra cui obesità, malattie cardiache, diabete e alcuni tipi di cancro. L’OMS suggerisce una serie di regole che andrebbero seguite per assumere i giusti nutrienti.

Suggerimenti per una dieta sana:

1. Assumi una ricca varietà di cibi, tra cui frutta e verdura: Ogni giorno, introduci nella tua dieta un mix di cereali integrali come grano, mais e riso, legumi come lenticchie e fagioli, molta frutta e verdura fresca e alcuni alimenti di origine animale (ad es. Carne, pesce, uova e latte). Se puoi, scegli cereali integrali: sono ricchi di fibre preziose e possono aiutarti a sentirti sazio più a lungo. Per gli spuntini, privilegiare verdure crude, frutta fresca e frutta secca non tostata.

2. Riduci il sale: Secondo l’OMS, bisognerebbe limitare l’assunzione di sale a 5 grammi (equivalente a un cucchiaino da tè) al giorno. Durante la cottura e la preparazione di cibi, il sale andrebbe utilizzato con parsimonia e aggiungerlo il minimo indispensabile. Se si utilizzano alimenti in scatola o secchi, scegliere varietà senza aggiunta di sale e zuccheri. Rimuovere la saliera dal tavolo, per non cadere in tentazione. Controllare le etichette sugli alimenti e scegliere i prodotti con un basso contenuto di sodio.

3. Mangia quantità moderate di grassi e oli: Sostituisci burro e strutto con grassi più sani come olio di oliva o di semi. Scegli carne bianca come pollo o pesce che sono generalmente a basso contenuto di grassi rispetto alla carne rossa, limita il consumo di carni lavorate. Al supermercato, opta per le versioni a basso contenuto di grassi o a ridotto contenuto di latte nei prodotti lattiero-caseari. Evita cibi trasformati, precotti al forno e fritti che contengono grassi trans prodotti industrialmente. Prova cotture più leggere come quella al vapore invece di friggere.

4. Limita l’assunzione di zucchero: Bevi molta acqua. Ogni volta che è disponibile e sicura per il consumo, l’acqua del rubinetto è la bevanda più sana ed economica. Limita l’assunzione di dolci e bevande zuccherate come quelle gassate, succhi di frutta e bevande a base di succo, acqua aromatizzata, bevande energetiche e sportive, tè e caffè pronti. Scegli frutta fresca anziché snack dolci come biscotti, torte e cioccolato. Evita di dare cibi zuccherati ai bambini. Il sale e gli zuccheri non dovrebbero essere aggiunti agli alimenti complementari somministrati ai bambini di età inferiore ai 2 anni e dovrebbero essere limitati oltre tale età.

5. Evital’uso di alcol: L’alcol non fa parte di una dieta sana. Bere alcol non protegge da COVID-19 e può essere pericoloso. Il consumo frequente o eccessivo di alcol aumenta il rischio immediato di lesioni, oltre a causare effetti a lungo termine come danni al fegato, cancro, malattie cardiache e malattie mentali. Come spiega l’OMS, non esiste un livello sicuro di consumo di alcol.