Categorie
Salute

Dieta, 5 consigli per iniziare al meglio il 2020

L’inizio del nuovo anno rappresenta per molti il principio di una nuova dieta dimagrante. Per ottenere risultati concreti e duraturi il primo consiglio è quello di affidarsi a uno specialista dell’alimentazione. Il fai da te può funzionare i primi giorni, ma dopo meno di una settimana mostrerà già tutti i suoi limiti.

Trovare le giuste combinazioni a tavola non è infatti facilissimo Gli accoppiamenti non possono essere casuali se l’obiettivo è quello di perdere realmente peso. Al contrario, avere una tabella di marcia prestabilita per una dieta renderà tutto più facile. Come si legge sul Daily Mail, la dietista Susie Burrell ha condiviso cinque soluzioni salutari che tutti dovrebbero prendere per il 2020. Vediamo quali.

Il primo consiglio è quello di essere severi con se stessi per qualche settimana. Dunque, non sgarrare nella prima fase di una dieta. Il secondo consiglio è quello di pianificare i pasti serali. “Quando siamo occupati e senza cibi sani a portata di mano, torniamo a cibi da asporto e fast food che contengono significativamente più calorie rispetto ai cibi che prepariamo a casa”, ha detto Susie.

Terzo, prepararsi il pranzo a casa la sera prima. Non solo ti permetterà di risparmiare soldi, ma anche di conoscere ciò che mangi. Punta al 50% di verdure a pranzo, il 25% di proteine ​​e il 25% di carboidrati integrali. Un filo d’olio d’oliva o un po’ di avocado come fonte di grassi sani.

Quarto. Ordina le verdure direttamente a casa. Così facendo, non dovrai correre e sarà difficile utilizzare la scusa di non avere tempo per comprarle. Quinto: muoviti, aumenta il movimento. L’esperta sottolinea che la maggior parte di noi trascorre troppo tempo seduto, il che ha “conseguenze terribili” per il nostro metabolismo. Susie ha detto che dovremmo fare lo sforzo di uscire a dare una camminata ogni singolo giorno, per un minimo di dieci minuti o fino a mezz’ora.